NOVOCOMUM – l’edificio che scandalizzò Como

Sharing is caring!

Indirizzo: via Giuseppe Sinigaglia, n.1, Como

Tipologia edilizia: edificio ad appartamenti

Epoca di costruzione: 1927-1929

Autore: Giuseppe Terragni

Notizie storiche: Commissionato nel 1927, si tratta del primo edificio ad essere realizzato da Giuseppe Terragni, all’epoca appena ventitreenne. L’incarico affidatogli prevedeva il completamento di un edificio eclettico realizzato alla metà degli anni Venti, allo scopo di dare unità alla struttura, definendo un impianto a corte. Il giovane architetto, dopo aver presentato all’approvazione un progetto classicista, fece invece realizzare, dietro l’impenetrabile cortina delle impalcature, un edificio d’impronta avanguardista, che gli costò il soprannome “Il Transatlantico”, per la sua insolita forma navale. Tale gesto rivoluzionario provocò non poco scandalo all’epoca: la Commissione edilizia decise di aprire un’inchiesta al riguardo, volta a stabilire se l’edificio rappresentasse un elemento di deturpazione. Esso fu però assolto dalla Commissione d’ornato istituita dal Comune, divenendo a pieno titolo il primo edificio razionalista della città di Como.

 Curiosità: Contrariamente alle immagini diffuse dalle prime fotografie in bianco e nero, il volto del Novocomum era dinamico e colorato. Mentre attualmente l’edificio presenta una prevalenza di tonalità bianco-grigie, imposte dall’arch. Luigi Zuccoli nel primo restauro degli anni Cinquanta, all’epoca di costruzione le facciate erano intonacate di un color nocciola chiaro. I sottobalconi, le rientranze e i cilindri d’angolo erano tinteggiati di arancio, i serramenti erano rossi, le tapparelle grigio-verdi e i parapetti in ferro azzurri.

 Informazioni generali: L’edificio, oltre ad ospitare appartamenti privati, è attualmente la sede dell’Ordine degli Architetti di Como e, da aprile 2016, dell’Archivio Terragni. Non è quindi visitabile, se non in occasione di specifici eventi come l’Open day del razionalismo, che solitamente si svolge ad aprile.

Novocomum, vista dell’angolo a nord-est
Novocomum, vista dell’angolo a nord-ovest

Lascia un commento